Il Microcredito con garanzia del Fondo Centrale di Garanzia è un’opportunità di accesso al credito da parte di tutti quegli aspiranti imprenditori che normalmente sarebbero ritenuti “non bancabili” dal Sistema bancario, se non dietro la concessione di garanzie reali. Il plafond messo a disposizione dalla BCC Terra di Lavoro S.Vincenzo de’ Paoli con il tutoraggio dell’Ente Nazionale del Microcredito è di 500.000,00 euro e pertanto ben circa 20 nuove imprese potrebbero avviarsi e svilupparsi grazie a questa opportunità.

Il finanziamento garantito dal Fondo Centrale di Garanzia per le PMI, è rivolto sia alle imprese che ai professionisti già titolari di partita IVA, iscritti a ordini o associazioni professionali da non più di 5 anni e operanti nei settori ammissibili in base alle Disposizioni operative del Fondo. Professionisti e imprese non possono avere più di 5 dipendenti, ovvero 10 nei casi di Società di persone, SRL semplificate e Società Cooperative. Ulteriori limitazioni riguardano l’attivo patrimoniale, i ricavi lordi ed il livello di indebitamento.

Caratteristiche e destinazioni principali del finanziamento di Microcredito

Il finanziamento di Microcredito ha la forma tecnica del mutuo chirografario. L’importo massimo è di € 25.000, eventualmente elevabile di ulteriori € 10.000, al verificarsi di alcune condizioni. Durata massima 60 mesi aumentati di 6 in caso di preammortamento (max 12 mesi).

La copertura della garanzia del Fondo Centrale di Garanzia interviene fino all’80% dell’ammontare del finanziamento concesso ed è gratuita.

La destinazione riguarda il sostenimento dell’avvio e dello sviluppo delle microimprese e dei professionisti, ubicati su tutto il territorio di competenza della BCC. In particolare, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, il finanziamento deve essere destinato a:

  • –  acquisto di beni e servizi direttamente connessi all’attività svolta (compreso il pagamento dei canoni di leasing, il microleasing finanziario e il pagamento delle spese connesse alla sottoscrizione di polizze assicurative);
  • –  pagamento di retribuzioni di nuovi dipendenti o soci lavoratori;
  • –  sostenimento dei costi per corsi di formazione.

Per maggiori informazioni: consulta il foglio informativo presso le filiali della Banca o sul sito www.bccterradilavoro.it consulta il sito http://www.fondidigaranzia.it/microcredito.html