Seleziona una pagina

Organi Sociali

Consiglio di Amministrazione

Presidente

Ricciardi Roberto

Nato a Capua nel 1966, sposato, risiede a San Prisco, ricopre dal 2001 il ruolo di Direttore Generale dell’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero dell’Arcidiocesi di Capua, dopo aver, nello stesso Ente ecclesiastico di cui è dipendente dal febbraio del 1988, ricoperto il ruolo di Coordinatore. Ha conseguito la laurea in Economia e Commercio. Ha ricevuto la propria formazione nell’ambito ecclesiastico e dell’associazionismo cattolico, ricoprendo diversi ruoli di responsabilità e dedicandosi soprattutto all’educazione dei giovani. Nell’Aprile del 1998, nel ruolo di Consigliere di Amministrazione, inizia l’esperienza nel Credito Cooperativo contribuendo attivamente alla crescita ed alla presenza della Banca nell’intero territorio casertano e particolarmente nel Comune di Capua. Ha sempre, in considerazione delle proprie competenze professionali, partecipato ad attività di pianificazione strategica della “S. Vincenzo” al fine di assicurare la crescita dei volumi operativi e dell’espansione territoriale. Più volte membro e Presidente del Comitato Esecutivo della BCC. Le convinzioni religiose hanno rafforzato e sostenuto lo spirito mutualistico e cooperativistico e lo hanno maggiormente motivato a promuovere iniziative ed attività finalizzate a migliorare il benessere del territorio. Dal 2008 al 2010 è stato membro del Consiglio di Amministrazione della Federazione Campana del Credito Cooperativo e componente del Comitato Esecutivo della stessa. Negli ultimi nove anni ha ricoperto il ruolo di Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca, e Vice Presidente Vicario, dal 1 luglio 2016, a seguito della fusione con la BCC dell’Alto Casertano e Basso Frusinate. Ha sempre profuso tempo ed energia mettendo a frutto la ultradecennale esperienza e competenza maturata supportando la Presidenza Grant nelle sempre maggiori e gravose incombenze richieste da una efficiente e qualificata governance. Ha collaborato attivamente con il Presidente Grant nella gestione del Consiglio sostituendolo in caso di assenza o impedimento, partecipando e coordinando il lavoro di commissioni consiliari all’uopo costituite. È rilevante  il livello di preparazione acquisito negli anni e soprattutto della conoscenza della corposa normativa bancaria emanata recentemente; può in modo consapevole e responsabile nel prossimo futuro offrire ancora un supporto professionale valido per il raggiungimento degli obiettivi aziendali. Auspica un proseguimento dell’impegno in Banca anche per portare a termine progetti ambiziosi che hanno come obiettivo lo sviluppo nel territorio del Credito Cooperativo, e che rappresentano un modo valido per coniugare etica e finanza. È convinto che una buona attività finanziaria, scevra da ambizioni personali ed interessi egoistici, possa contribuire a realizzare il benessere locale e la crescita culturale dell’intero territorio. Il recente ingresso della nostra BCC nel Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA rappresenta un ulteriore stimolo ad un impegno sempre più qualificato e professionalmente rilevante per il quale assicura dedizione costante, soprattutto di tempo ed energie. Dall’8 luglio 2019, a seguito delle dimissioni per l’elezione del Presidente Valentino Grant a parlamentare europeo, ha assunto con delibera del CdA, convalidata dalla Capogruppo ICCREA, la Presidenza della Banca. In considerazione di tale incarico al vertice della Banca e della lunga e diversificata esperienza acquisita, ha avviato, coinvolgendo l’intero CdA e Direzione Generale, un percorso di riscoperta dei valori identitari che affondano le radici nel Vangelo e nei principi cardine dell’Economia Civile. L’impegno primario è quello di porre a base del proprio agire il valore della relazione con l’altro, il rapporto interpersonale, ad ogni livello, convinto che questo nuovo umanesimo sia foriero di efficienza e di grande effetto motivazionale per tutti i collaboratori. Questi ultimi dovranno a loro volta trasferire, con il loro comportamento, a Soci e Clienti della Banca, i medesimi valori per accrescere fiducia, nel rispetto delle reciproche prerogative ed interessi legittimi. È convinto che la riscoperta del valore delle relazioni illustrato possa ulteriormente rendere “differente” il nostro “fare” banca di prossimità al servizio delle persone, delle famiglie e delle imprese, finalizzato al “bene comune”.

Vice Presidente

Cerullo Domenico

Nato nel 1952 a Mignano Monte Lungo, laureato in medicina e chirurgia presso l’Università Umberto I di Roma, specializzato in odontorinolaringoiatria presso la stessa Università. Attualmente lavora come medico di medicina generale e specialista O.R.L.

Nel 1999 entra come amministratore nella BCC Alto Casertano e Basso Frusinate, ricoprendo la carica di Vice Presidente da maggio 2010 a giugno 2016. Da luglio 2016, dopo la fusione in BCC Terra di Lavoro “S. Vincenzo de’ Paoli”, ricopre l’incarico di consigliere.

Vice Presidente Vicario

Della Valle Alessandro

Nato a Casagiove (CE) il 14.08.1963 ed ivi residente, ha conseguito il Diploma di Maturità scientifica presso il Liceo “A. Diaz” di Caserta e la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”. Iscritto all’Albo degli Avvocati di S. Maria C. V. dal 1998 ed all’Albo degli Avvocati Cassazionisti dal 2010. Svolge in proprio la professione di avvocato occupandosi prevalentemente di questioni di diritto civile, matrimoniale e penale minoritario. Socio della Banca di Credito Cooperativo da numerosi anni, ha forti legami con la compagine sociale ed il territorio di appartenenza. È stato eletto componente del Consiglio di Amministrazione dal Maggio del 2010. È stato componente del Comitato Esecutivo. Ha ricoperto il ruolo di Amministratore Indipendente. È stato componente della Commissione Comunicazione e Visibilità, nonché della Commissione Legale ed Amministrativa e responsabile della Commissione Tecnico-Legale. Attualmente ricopre la carica di rappresentante del Consiglio di Audit Interno (Referente Internal Audit). Ha partecipato al Corso organizzato da “Centro Anomalie Bancarie” tenutosi a Milano nel novembre del 2015. Ha partecipato attivamente alla vita amministrativa, sociale ed organizzativa della Banca, con forte impegno ed assidua partecipazione alla formazione ed informazione provenienti dalla Federazione Campana ed Enti collegati. Assertore dei valori fondanti del Credito Cooperativo, si auspica di continuare la sua esperienza nel mondo BCC, al fine di poter contribuire al meglio alla vita della Banca, che ad oggi, ha raggiunto notevoli livelli di importanza territoriale.

Dal 29.06.2019 ricopre la carica di Vice Presidente Vicario, assicurando il maggior tempo possibile per l’espletamento del detto incarico.

Con la propria esperienza professionale maturata ogni giorno a contatto con le realtà economiche del territorio, contribuisce a proporre nuove soluzioni qualificate per lo sviluppo del tessuto economico-imprenditoriale, anche alla luce della partecipazione della Banca di Credito Cooperativo Terra di Lavoro “S. Vincenzo de’ Paoli” al Gruppo Bancario Iccrea.

Consigliere

De Spagnolis Federica

44 anni, nata a Cassino ed ivi residente da un decennio, laureata in Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Bologna. Dottore Commercialista e Revisore dei Conti, imprenditore, amministratore di una società di capitali operante nel settore immobiliare, gestisce l’azienda di famiglia fondata dal nonno nel 1984, operante nel campo delle forniture sanitarie ed ospedaliere che annovera tra i principali clienti le ASL delle province di Latina, Frosinone e della Regione Molise. Nel 2011 fu eletta Sindaco effettivo della ex BCC Alto Casertano e Basso Frusinate per un triennio, successivamente fu eletta Consigliere e nel 2015 fu nominata Vice Presidente. Con la fusione tra le due BCC nel 2016 ha assunto il ruolo di Vice Presidente del CdA della BCC Terra di Lavoro “S. Vincenzo de’ Paoli” fino al 2019, ad oggi è membro del Consiglio di Amministrazione e presidente del Comitato Esecutivo.

Consigliere

Ferraro Carmela

Nata nel 1966 a Casagiove (CE), ove attualmente risiede, ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II nonché il titolo di Ufficiale di Riscossione presso il Ministero della Giustizia.

Dal 2000 svolge la professione di Avvocato con studio legale e centro di assistenza fiscale di cui è titolare. Ha acquisito esperienza professionale nel campo civile, penale e amministrativo sin dalla pratica forense e successivamente come titolare del proprio studio legale con patrocinio a favore non solo di privati ma anche di numerosi Enti Locali e Pubblici.

Dal Luglio 2019 ricopre la carica di Consigliera della Banca di Credito Cooperativo Terra di Lavoro di Casagiove. Consapevole dell’incarico ricevuto ha sin da subito partecipato con interesse e dedizione ai CdA che gli hanno consentito di conoscere una realtà bancaria da decenni presente sul territorio e che da socia ha visto negli anni crescere in modo esponenziale così da attuare appieno il proprio fine squisitamente mutualistico.

La carica di amministratore ha reso possibile l’arricchimento del proprio bagaglio culturale di ulteriori cognizioni bancarie. Ha, difatti, partecipato a un adeguato programma di formazione e aggiornamento previsto per gli esponenti aziendali nonché a corsi di formazione per i neo amministratori, in coerenza con gli indirizzi formulati dalla Capogruppo. Ha approfondito la propria conoscenza sulle Politiche della Capogruppo nell’ottica della funzione di indirizzo e coordinamento con la consapevolezza che l’adesione al Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA ha segnato una tappa fondamentale nella storia dell’Istituto di credito che senza cancellarne la storia e la natura ne garantisce ulteriore stabilità, sviluppo e sostegno del territorio in cui opera.

La prosecuzione della propria esperienza professionale quale membro del CdA, all’interno del quale ritiene di aver raggiunto una piena sinergia ed equilibrio, sarà sicuramente utile a fornire il proprio contributo all’adozione di decisioni importanti per la crescita aziendale su un territorio sempre più vasto, rientrando quest’ultimo tra gli obiettivi che la BCC si propone di raggiungere. Ha piena consapevolezza che la “BCC di Casagiove”, nella quale si trova ad operare, ha raggiunto risultati eccellenti e ne raggiungerà altrettanti, costantemente riconosciuti dalla Capogruppo, grazie all’impegno profuso da quanti in essa operano quali in primis il Presidente alla cui esperienza, competenza e professionalità aggiunge una ineguagliabile moralità e spirito di coesione.

Consigliere

Lo Sapio Gaetano

Nato a Napoli nel 1961, risiede a Capua sin dalla nascita; laureato in Ingegneria Civile, sezione Edile, presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, dal 1987 è iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Caserta. Esercita la professione di ingegnere nel settore delle costruzioni civili, residenziali, industriali e di culto. Ha svolto attività di consulenza presso Enti Pubblici, industrie, e per numerose imprese ed Enti di medio o piccolo taglio e per committenti privati. Nel 1988 ha fondato insieme ad altri professionisti la ECOSUMMA S.r.l., società che svolge l’attività di raccolta, trattamento e smaltimento di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi (rifiuti sanitari, vernici, liquidi etc.). Socio della Banca di Credito Cooperativo Terra di Lavoro “S. Vincenzo de’ Paoli”, Amministratore e già componente del Comitato Esecutivo, nel luglio 2019 ha assunto la delega allo SCI (Sistema dei Controlli Interni). Ha sempre partecipato a tutti gli eventi organizzati dalla Cooperativa offrendo il proprio modesto contributo; affascinato da un modo diverso di fare banca, crede profondamente nei valori della solidarietà sociale e, quindi, del cooperativismo e della forza propulsiva che tale forma di organizzazione può conferire al sistema economico e finanziario. Avendo maturato una discreta esperienza imprenditoriale, partecipando attivamente alla gestione della ECOSUMMA S.r.l., ha sviluppato competenze organizzative e di controllo gestionale ed ha potuto sperimentare concretamente la validità del modello mutualistico nel settore bancario.

Consigliere

Sibillo Antonio

Nato il 16/10/1955 a Casagiove, dove risiede, ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1981 ed esercita l’attività di medico di Medicina Generale dal 1987 nel comune di Casagiove.

Socio della BCC dal 1984, da dicembre 2010 ad oggi Consigliere di Amministrazione, e da Giugno 2012 a Maggio 2013 è stato componente del Comitato Esecutivo. Da Giugno 2019 referente della Commissione Soci. Ha partecipato attivamente alla vita amministrativa e sociale della Banca ed assiduamente ha preso parte agli eventi formativi organizzati dalla Federazione Campana delle BCC dedicati all’acquisizione e all’aggiornamento delle conoscenze necessarie ad una corretta e consapevole gestione dell’Azienda Bancaria Cooperativa, maturando in tal modo un adeguato livello di professionalità e competenza. Assertore dei valori fondanti del Credito Cooperativo, ritiene sia necessario, al di là degli interventi di natura tecnica messi in atto a diversi livelli, credere nel rapporto con i propri soci, i clienti e le espressioni del territorio. La conoscenza dei territori presidiati dalla Banca e delle relative caratteristiche socio-economiche, acquisita mediante l’esercizio pluriennale della professione di medico di medicina generale, permettono al sottoscritto di recuperare proposte e critiche da parte dei soci da portare nel CdA e pertanto il ruolo che intende svolgere nell’evoluzione strategica ed organizzativa che caratterizzerà il prossimo futuro della BCC è quello di rafforzare la coesione e le sinergie senza le quali nessuna realtà autonoma potrà realisticamente prosperare.

Consigliere

Vecchiarino Carmen

Nata a Venafro (IS) il 22.09.1983, dove risiede, moglie e mamma. Ha conseguito il diploma di maturità classica presso il Liceo A. Giordano di Venafro e la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Abilitata all’esercizio dell’attività di mediatore/conciliatore presso gli organismi pubblici e privati di mediazione (D.M. 180/2010) dal febbraio 2011. Iscritta all’Albo degli Avvocati di Isernia dal 2013 e dal febbraio 2014 nell’elenco degli Avvocati di cui all’art. 179-ter disposiz. di att. al Codice di Procedura Civile per le deleghe delle operazioni di vendita all’incanto. Esercita la libera professione forense sia in proprio sia collaborando con molteplici studi sul territorio dedicandosi prevalentemente alla materia del diritto civile e specializzandosi recentemente in diritto e contenzioso bancario. A seguito di cooptazione ricopre la carica di Consigliere di Amministrazione presso Banca di Credito Cooperativo Terra di Lavoro “S. Vincenzo de’ Paoli” dal maggio 2018.

Consigliere

Vozza Antonio

Età 57 anni, imprenditore nel campo edile dal 1986 e socio titolare della Edilvozza, attività produttiva nata con propensione artigianale e specializzata nella costruzione di piccoli manufatti in cemento, ma che negli anni amplia la sua produzione realizzando prefabbricati sempre più particolari e orientati ad un mercato tecnologicamente esigente. Poi in un momento in cui si incominciarono ad intravedere i primi sintomi di una crisi endemica che avrebbe attanagliato il settore, la sua lungimiranza imprenditoriale lo porta a trasformare tale attività di produzione a polo di distribuzione di prodotti speciali per la riqualificazione edilizia. Inoltre, la sua mente imprenditoriale lo porta ad investire sempre più nelle tematiche dell’edilizia moderna come il miglioramento sismico degli edifici, il loro efficientamento energetico con l’introduzione di nuovi materiali performanti, la bio-edilizia con soluzioni eco-sostenibili, il tutto accompagnato da una serie di iniziative volte a formare ed informare la vasta platea di imprese e progettisti locali. Esempi di lavori realizzati come Edilvozza: elementi architettonici costruiti per la nuova Città della Scienza di Bagnoli, la travata centrale della chiesa di San Bartolomeo di Cassino, le arcate delle terme di Contursi, e tanti altri lavori meno noti.

Diventa consigliere della BCC “S. Vincenzo de’ Paoli” nel 2007, anche per ripercorrere le orme del padre, anche lui consigliere per un breve periodo, e quelle del nonno, socio fondatore della prestigiosa Cassa Rurale ed Artigiana nel lontano 1921. È componente del Comitato Esecutivo, dove per qualche anno è stato anche presidente. Il suo radicamento e la profonda conoscenza delle dinamiche economiche locali rappresentano una affidabile garanzia oltre che un notevole contributo per lo sviluppo della banca sul territorio. Inoltre, facendo sua la mission della BCC, si è fatto alcune volte promotore di iniziative, quali meeting e seminari, atti ad informare i tanti soci BCC interessati professionalmente a temi legati all’edilizia moderna. La sua professionalità, maturata in tutti questi anni, la competenza e la disponibilità alla consulenza nei confronti degli operatori affiancate alla conoscenza e alla sempre maggiore consapevolezza di un mercato in continua evoluzione ne hanno fatto un punto di riferimento in un circondario come quello della provincia di Caserta, dove l’edilizia rappresenta ancora una delle attività primarie in un contesto molto lontano da quello nazionale.

Consegue nel 2002 un importante riconoscimento nazionale nell’ambito del SAIE di Bologna Fiere, che lo attesta tra i 5 più professionali rivenditori di materiali edili in Italia e unico nel Centro Sud.

Spesso le sue riflessioni sono state oggetto di interviste su riviste del settore in ambito nazionale, va ricordato un articolo apparso sul mensile “Il commercio edile”, apparso sul numero di marzo 2017, ed un altro su un magazine “Naici pro” n. 31 di aprile 2017, senza contare gli innumerevoli attestati di aziende anche internazionali come Rockwool, Eclisse, Naici, Laterlite, Knauff ricevuti per aver promosso e divulgato prodotti innovativi.

Collegio Sindacale

Presidente

Teolis Giuseppe

Iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Cassino (FR) dal 07/03/1991; iscritto al registro dei Revisori Legali al n. 57321 (G.U. n. 31 bis del 21/04/1995); esercita l’attività con studio in Galluccio (CE) e Cassino (FR) occupandosi di assistenza e consulenza fiscale ad imprese, artigiani e commercianti.

Amministratore della società Rag.Teolis Giuseppe & C. Sas avente oggetto elaborazione dati. Presidente del Collegio Sindacale nella Longo Spa con sede in Roma; Presidente del Collegio Sindacale della R.E.I. Spa con sede in Cassino.

Sindaco Effettivo

Antonucci Nunzio

È nato a Caserta il 27/06/1974, figlio del compianto Gennaro, noto e stimato imprenditore della Città di Casagiove. Dopo aver conseguito la maturità presso l’Istituto Tecnico Commerciale Terra di Lavoro, si è laureato nel 2000 in Economia Aziendale presso la Seconda Università degli Studi di Napoli. Dopo aver svolto il tirocinio professionale triennale sia come dottore commercialista che come revisore contabile ed aver superato brillantemente l’esame di abilitazione alla professione, si è iscritto rispettivamente all’Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili della Provincia di Caserta ed al Registro dei Revisori Legali dei Conti. Alla ricerca di un costante miglioramento personale e professionale è entrato a far parte, per l’anno 2012, dello staff di professionisti dell’Ufficio Tributario e Societario – area Tax e Legal – della prestigiosa sede di Roma di Deloitte Touche Tohmatsu. Deloitte Touche Tohmatsu è un’azienda di servizi di consulenza e revisione, la seconda nel mondo in termini di profitti dopo PriceWaterhouseCoopers ed è considerata una delle Big Four, le quattro più grandi aziende di consulenza, insieme a PriceWaterhouseCoopers, Ernst & Young e KPMG. L’approdo a Deloitte giunge a termine di un autorevolissimo percorso formativo specialistico che il dott. Nunzio Antonucci ha svolto presso la prestigiosa Scuola Europea di Alti Studi Tributari (S.E.A.S.T.) della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bologna, diretta da uno dei più grandi luminari del diritto tributario italiano ed europeo, il Prof. Adriano Di Pietro. Dopo aver lodevolmente frequentato il Corso di Alta Formazione riservato ai Giudici Tributari ed ai Professionisti attivato presso la S.E.A.S.T., sui grandi orientamenti della giurisprudenza in tema di accertamento fiscale, grazie alle conoscenze in tema di revisione contabile ed in tema di operazioni straordinarie ha brillantemente superato, proprio con il Prof. Adriano Di Pietro, le selezioni per partecipare alla 25^ edizione del Master Tributario “A. Berliri”. Ad oggi svolge la libera professione e riveste i ruoli di: curatore fallimentare, coadiutore, CTU, liquidatore giudiziale, professionista delegato alle vendite di beni mobili registrati o beni immobili e custode giudiziario su delega del giudice dell’esecuzione, presso il Tribunale di S. Maria C.V. Riveste, inoltre, i ruoli di: Componente Effettivo del Collegio Sindacale della BCC “S. Vincenzo de’ Paoli” di Casagiove, liquidatore della Nuovatell Two srl, su nomina del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Sezione Fallimentare. Nel recente passato ha rivestito le cariche di: Componente di Collegi Sindacali di società partecipate dalla Provincia di Caserta e da altri Enti Pubblici, Presidente del Collegio Sindacale della Benplast srl su nomina del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Sezione Fallimentare, Presidente del Nucleo di Valutazione Dirigenti del Comune di Casagiove, componente del Nucleo di Valutazione Dirigenti del Comune di Casagiove, dal 2007 Componente Supplente e dal 2010 Componente Effettivo del Collegio Sindacale della BCC “S. Vincenzo de’ Paoli” di Casagiove, consulente tecnico di parte di varie società della provincia di Caserta, componente, presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Caserta, della Commissione Procedure Concorsuali nonché Conciliatore professionista. Il dott. Antonucci dimostra di essere un professionista perfettamente in linea con la filosofia della Banca di Credito Cooperativo “S. Vincenzo de’ Paoli” ovvero di un Ente che privilegia in primo luogo la grande preparazione professionale e la continua aspirazione ad un costante miglioramento per il raggiungimento di obiettivi sempre più importanti.

Sindaco Effettivo

Ragozzino Donato

55 anni, iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Caserta al n. 23 con anzianità 09/09/1987 e nel Registro dei Revisori Legali dei Conti al N. 69348 G.U. N. 37 Bis del 07/05/1996, è, inoltre, Consulente Tecnico d’Ufficio presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Si è laureato in Economia e Management presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti e Pescara, è iscritto nell’elenco dei Revisori dei Conti degli Enti Locali (fasce 1-2-3) del Ministero dell’Interno-Dipartimento per gli affari Interni e territoriali, ed è stato componente della Commissione “Pubblici esercizi“ istituita presso l’Amministrazione Provinciale di Caserta.

Titolare di uno Studio Tributario Commerciale in San Prisco (CE) che opera professionalmente nella consulenza fiscale, tributaria, contabile, commerciale e societaria. La gamma di servizi comprende anche il Contenzioso Tributario, nonché interventi in Finanza d’impresa, ordinaria e straordinaria e si occupa di problematiche inerenti il controllo di gestione per piccole e medie imprese.

Ha avuto numerosi incarichi nei Collegi sindacali di varie Società rafforzando così la propria esperienza professionale, ricoprendo anche la carica di Presidente del Collegio Sindacale della Società Telecittà S.R.L. con sede in Sant’Elia Fiumerapido (FR), società operante nel settore “trasmissioni televisive”.

Nel settore pubblico ha coperto numerosi incarichi nel Collegio dei Revisori degli Enti Locali dei Comuni di San Marco Evangelista, Casapulla, Bellona San Prisco e Portici (NA). Ha coperto, tra l’altro, la carica di Sindaco effettivo nel Collegio Sindacale della Società La Conocchia S.R.L.  preposta per la fornitura, organizzazione e gestione di Servizi Pubblici, società interamente partecipata dal Comune di Curti.

Dal 1999 ad oggi è Sindaco Effettivo della già BCC “S. Vincenzo de’ Paoli” di Casagiove, ora BCC Terra di Lavoro “S. Vincenzo de’ Paoli” (nel triennio 2013/2016 ha ricoperto la carica di Presidente del Collegio Sindacale) acquisendo così notevole esperienza, oltre che nel settore privato e pubblico, anche nel settore bancario, soprattutto nelle problematiche relative al Credito Cooperativo.

Sindaco Supplente Arzillo Luigi

Sindaco Supplente Bruni Francesco